Bordeaux in 2 giorni, cosa vedere

Bordeaux in 2 giorni, cosa vedere

Al momento stai visualizzando Bordeaux in 2 giorni, cosa vedere

Immagina un weekend a passeggio tra le pittoresche strade di un’incantevole città francese, tra chiese barocche e antichi palazzi che si specchiano in una distesa di acqua artificiale creando suggestive immagini capovolte. Sorseggiando di tanto in tanto un buon bicchiere di vino e addentando crêpes golose per merenda. Scalando la duna di sabbia più alta d’Europa, ammirare il panorama mozzafiato e scendere di corsa divertendosi come bambini. Se l’idea ti piace, è ora di prenotare un volo per andare ad esplorare Bordeaux in 2 giorni!

Come arrivare in centro a Bordeaux dall’aeroporto

L’aeroporto di Bordeaux Mérignac è collegato al centro città da un servizio di autobus (linea 1) che passa ogni 10 minuti in orario diurno, ogni 20 – 30 minuti la sera e nei weekend. Calcolate 40 – 50 minuti di viaggio perché fa tantissime fermate lungo la strada. Il costo del biglietto è di 1,50€. L’autobus ferma in Place Gambetta o nella centralissima Place des Quinconces; se alloggerai in centro come probabile, il tuo hotel sarà raggiungibile a piedi da una di queste due fermate.

In alternativa, puoi prenotare qualche giorno prima della partenza il servizio transfer di Bordeaux, che ti porterà direttamente dall’aeroporto all’albergo e viceversa, in modo rapido e sicuro. Al momento della prenotazione dovrai già indicare l’indirizzo di partenza e di destinazione, molto conveniente se non sei molto brav* con la lingua francese. L’autista al tuo arrivo saprà già tutto.

Come muoversi a Bordeaux

Il centro storico di Bordeaux è piccolo, è pertanto possibile gironzolare a piedi per immergersi al meglio nella quotidianità bordolese. E’ inoltre presente un efficiente servizio di tram, che potrebbe esserti utile se devi arrivare in stazione per trascorrere un pomeriggio fuori città. Il biglietto del tram si può acquistare direttamente ai terminali situati in prossimità delle fermate.

Bordeaux in 2 giorni tram
Bordeaux

Cosa vedere a Bordeaux in 2 giorni

Visitare Place de la Bourse

Cuore cittadino, Place de la Bourse si trova a ridosso del fiume Garonne, nel tratto rimodernizzato di recente in cui spicca l’attrazione più amata dai bambini (ma non solo) di Bordeaux, lo scenografico Miroir d’eau, gigantesco specchio d’acqua che riflette le sagome dei palazzi circostanti e delle persone in cerca di refrigerio.

Appassionati di fotografia: vi dovranno trascinare via con la forza (ma voi tornateci anche di sera quanto tutto è illuminato!). Fatevi ammaliare dalla bellezza dei palazzi, che attualmente ospitano uffici governativi e un museo (Musée national des Douanes), e dalla Fontana delle Tre Grazie situata nel centro della piazza.

Perdersi nelle stradine del centro storico 

Se da Place de la Bourse ti dirigi verso il lato opposto rispetto al fiume, mantenendo la sinistra, entrerai in un dedalo di viette che nascondono golose botteghe che producono prelibatezze di ogni tipo, dai formaggi cremosi alle crêpes cioccolatose, nonché diversi locali che offrono liste di vini lunghe all’infinito.

In Rue du Pas Saint George si trovano negozi che vendono bijoux fatti a mano, oggettistica inutile (ma tanto carina!) e abiti vintage. Proseguendo verso sud attraverso Rue Saint James si arriva all’Eglise Saint-Eloi costruita a ridosso della splendida Porte Saint-Eloi, meglio conosciuta come Grosse Cloche.

Da qui potresti tornare indietro attraversando la parallela Rue Saint Catherine, che con in suoi 1.200 mt. detiene il primato di strada pedonale più lunga d’Europa. E’ la classica via commerciale identica a tutte le altre strade commerciali delle principali città europee, con in fila i negozi delle catene di abbigliamento più conosciute. (Piccola segnalazione per makeup addicted: Sephora in Francia ha tanti prodotti che da noi non ci sono, fateci un salto!)

Circa a metà di Rue Sainte Catherine, sulla sinistra se stai andando verso nord, scorgerai le alte torri che compongono parte della facciata della Cathédrale Saint-André de Bordeaux, l’edificio religioso più importante della città, che merita sicuramente una visita.

Puoi anche visitare il suggestivo centro storico con un tour serale di Bordeaux, con una guida che parla italiano e ti racconterà moltissime curiosità sulla città. E’ molto interessante ed istruttivo.

Rue Saint Catherine, Bordeaux

Passeggiare nella zona di Cours de l’Intendence

La parte nord del centro storico di Bordeaux è composta da vie e piazze ampie e ordinate. Ne è un esempio lo scenografico Cours de l’Intendence, larga strada pedonale dove sono situati diversi negozi di alta moda che di certo in Francia non mancano. E’ la zona più elegante della città. Partendo da Place de Gambetta, dopo aver superato qualche incrocio, sulla sinistra cerca la bella chiesa di Notre Dame, e ammirane la splendida facciata barocca.

Tornati su Cours de l’Intendence arriverai presto di fronte alla spettacolare Operà di Bordeaux. Seguendo i binari del tram si raggiunge Place des Quincoines dove potrai osservare l’altissimo Monument aux Girondins.

Operà di Bordeaux

Assaggiare le ostriche al Marché des Capucins

Se sei a Bordeaux durante il fine settimana, devi assolutamente passare il sabato mattina al Marché des Capucins. Questo posto racchiude tutto il meglio dei prodotti alimentari francesi e avrai la possibilità di assaggiare in loco le squisite ostriche che provengono dalla vicina baia di Arcachon. Con circa 7 € ti daranno un piattino da 6 con un buon bicchiere di vino bianco. Oltre ad un infinita varietà di formaggi e altrettante confetture e marmellate artigianali, ti sarà possibile acquistare i tipici dolcetti di Bordeaux, chiamati Canelés, pasticcini al rum profumati alla vaniglia.

Leggi anche: Parigi, cosa vedere di insolito.

Passare un pomeriggio alla Dune du Pilat

Poco distante da Bordeaux, esiste un luogo alquanto singolare, la duna di sabbia più alta d’Europa; si tratta della Dune du Pilat. Quando si arriva ai suoi piedi, ci si ritrova di fronte ad una vera e propria montagna dorata! C’è chi decide di affrontare la salita usando gli scalini incastonati lungo il ripido versante orientale, mentre altri arrivano in cima sprofondando nella sabbia fino a metà polpaccio. In ogni caso arrivati lassù la vista è magnifica. Se avrai tempo cammina verso sinistra in modo da raggiungere una parte un po’ meno affollata e goderti il panorama in tranquillità. 

Per raggiungere la Dune du Pilat da Bordeaux, bisogna prendere il treno dalla Gare Saint-Jean diretto ad Arcachon. Proprio di fronte all’uscita della stazione di Arcachon, c’è la fermata dell’autobus che porta ai piedi della duna. In alternativa, puoi optare per un taxi (circa 20€ a tratta).

Dove mangiare (e bere) a Bordeaux

Se stai cercando informazioni su dosa vedere a Bordeaux in 2 giorni, vorrai certamente anche sapere dove fermarti a mangiare.

A guardarsi intorno, a Bordeaux viene sempre l’acquolina in bocca.

Qui di seguito ti segnalo alcuni posticini golosi provati personalmente:

PLUME – questo delizioso locale vicino alla Cattedrale di Saint Andrè è perfetto per il pranzo. Ingredienti ricercati di ottima qualità compongono squisiti piatti tradizionali, leggeri ma saporiti. La zuppa a base di patate dolci, cocco, cannella e spezie è deliziosa. A differenza di molti altri locali di Bordeaux, il Plume rimane aperto tutto il pomeriggio. Prendete nota se come me siete indisciplinati con gli orari in vacanza!

L’AUTRE PETIT BOIS – è davvero un piccolo bosco racchiuso tra le mura di un palazzo del centro storico. Perfetto per un pranzo oppure per un aperitivo. Ampia scelta di vini della regione e diversi assaggi di piatti tipici della cucina francese, il tutto servito in un locale arredato con gusto, con alberi e sedie vittoriane che creano un’atmosfera da fiaba. 

SEL ET SUCRE – non puoi trascorrere del tempo in Francia e non mangiare nemmeno una Crêpe o una Gallette! In questo delizioso locale arredato in modo estremamente vintage, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Le Gallettes (la versione salata delle crêpes) sono abbondantemente farcite con squisiti formaggi e altre prelibatezze. E dato che ormai sei qui, fai uno strappo alla dieta e concediti anche una crêpe come dessert, ne hanno moltissime e sono divine!

BAR A VIN – questo è l’unico che non ho provato personalmente, ma sembra che qui si possa fare la miglior degustazione di vini della città, dall’ottimo equilibrio qualità/prezzo. Ho curiosato dalla vetrina e le bottiglie erano tantissime, la prossima volta che sarò a Bordeaux non mi farò scappare questa occasione! 

Se vuoi approfondire l’aspetto enogastronomico di Bordeaux (e sei decisamente nella città giusta per farlo!) puoi partecipare a questo interessante Tour del vino di Bordeaux, della durata di 2 ore, durante il quale potrai assaggiare pregiati vini e squisiti formaggi in abbinamento.

Bar a Vin, Bordeaux
Pranzo da Plume, Bordeaux

Dove dormire a Bordeaux

Per avere la possibilità di muoversi comodamente a piedi nel centro storico, cerca una sistemazione per la notte che sia vicino a Place de la Bourse, Place Gambetta o Place des Quincones. Se come me ami gli hotel di design, dalla clientela giovane e dall’atmosfera festaiola, scegli senza dubbio il Mama Shelter! Oltre ad avere stanze ben arredate, piccole ma confortevoli, l’albergo mette a disposizione un ristorante e un bar che offre squisiti cocktails, frequentato dai bordolesi più trendy in circolazione. Noi lo abbiamo adorato!

Il primo passo per organizzare il tuo viaggio a Bordeaux in 2 giorni è quello di prenotare il volo. Io solitamente uso Skyscanner per avere in un click tutte le opzioni possibili e spesso trovo delle buone offerte.

Spero di averti dato qualche spunto interessante e ti ricordo che per qualunque domanda ti aspetto come sempre nei commenti!

Lascia un commento

Questo articolo ha 3 commenti

  1. LuigiBordeaux

    Bellissimo reportage Aline!
    La Dune du Pilat è veramente qualcosa di straordinario.
    Altro posto da non perdere il villaggio di Saint-Emilion.

    Saluti da Bordeaux!

    1. Aline

      Grazie! La prossima volta andrò sicuramente a Saint-Emilion, ottimo suggerimento.

  2. Francesco Z

    Ottima sintesi, non convenzionale e molto ben scritta! Utile, interessante e vicina al mio stile ed ai miei interessi!